MANTUA RIGIDA MODIF. BY STEVE

  • DA  DOVE SONO PARTITO………….. UN BLOCCO
  • DI NYLON FRESATO E TORNITO PER CREARE 
  • LE SEDI DEI CUSCINETTI 
  •   
  •  
  •    
  •  
  •  
  •  
  •                                                  
  • POI  IL  LAVORO HA  INTERESSATO IL   DIFFERENZIALE  CHE E’ STATO SOSTITUITO CON UNO DELLA SVM OFF-ROAD CON ALL’ESTREMITA’ DUE BICCHIERINI CHE ESCONO DALLE BANCATINE PER RICEVERE I NUOVI PERNI RUOTA IN ERGAL DI 12.                   

 

      

  • retrotreno dx
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • retrotreno sx
  •  
  • COME POTETE VEDERE IL GRUPPO FRENO E’ STATO SPOSTATO DALL’ESTERNO ALL’INTERNO PER LIBERARE SPAZIO PER LE NUOVE BANCATINE . IL DISCO FRENO E’ DI PRODUZIONE BMT COME IL TRASCINATORE MENTRE LA TORRETTA E IL PERNO E LEVA SONO DI MIA PRODUZIONE.
  • IL TUTTO E’ STATO UNITO CON UNA PIATTINA DI CARBONIO PER INRIGIDIRE IL TUTTO.
  •   

 

  •  
  •  
  • COME POTETE VEDERE LE DUE BANCATINE IN NYLON SONO STATE FISSATE ALL’ESTREMITA’ DEL TELAIO ED HANNO DUE CUSCINETTI UNO ALL’ INTERNO E UNO ALL’ ESTERNO.
  •  
  •  
  • SOPRA LE BANCATINE SONO STATE MONTATE DUE COLONNINE 1/5 FG PER IL FISSAGGIO CARROZZERIA.
  •  
  •  
  • PER L’AVANTRENO MI SONO ISPIRATO ALLA SCUOLA FRANCESE CHE MONTA DEI BARILOTTI DI DERIVAZIONE 1/8 PISTA CON SUPPORTO IN ERGAL DA FISSARE AL PERNO DELL’AVANTRENO.
  •  
  •  
  •  
  •  
  • I BARILOTTI USATI SONO PICCO COMPACT MENTRE I PERNI RUOTA SONO FATTI IN ERGAL SU CERCHI MUGEN.
  •  

      

  • PER LA REALIZZAZIONE DELLA PIASTRA RADIO HO IMPIEGATO DELLA VETRONITE ANCORANDOLA AI SUPPORTI DEL ROL-BAR LASCIANDOLA A SBALZO SULLA PARTE ANTERIORE, PERMETTENDO AL TELAIO DI FLETTERE , MENTRE IL PACCO BATTERIE E’ STATO FISSATO DIRETTAMENTE SUL TELAIO.
  • FINALMENTE E’ FINITA NON RESTA CHE PROVARLA, GIA’ SCORDAVO LA CARROZZERIA.
  •  
  •  
  •  PROSSIMAMENTE NUOVE MODIFICHE SULL AVANTRENO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  MESSO IN PROVA SU UN TELAIO VADO AD INSTALLARLO SUL MODELLO SICURAMENTE IL LOOK CI GUADAGNA.
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • DOPO SVARIATE PROVE IN PISTA CON MOTORI D’EPOCA, HO DECISO DI MONTARE QUALCOSA DI PIU’ RACING…………. MA SORPRESA CON IL DISCO DEL FRENO CENTRALE CIO’ NO ERA POSSIBILE IL DISCO BATTEVA NEL CARBURATORE, UNICA SOLUZIONE RIPORTARE IL DISCO ALL’ESTERNO, COME’ DI SERIE . HO SOSTITUITO IL DISCO IN ALLUMINIO CON UNO DI VETRONITE AUMENTANDO LE DIMENSIONI SPERANDO IN UNA  RESA MIGLIORE.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  COME VEDETE IL RISULTATO ESTETICO NON E’ MALE SPERIAMO CHE IL RISULTATO IN PISTA NON SIA MALE. 
  •  
  •  DOPO LA GARA DI PRATO HO DOVUTO MODIFICARE ALCUNE COSE.
  • PER PRIMA COSA HO SOSTITUITO IL SERBATOIO CON UNO NUOVO , AVENDO AVUTO PROBLEMI DI VUOTI AL SISTEMA D’ALIMENTAZIONE DOVUTI ALL’ASSENZA DI PARATIE ALL’ INTERNO DEL SERBATOIO.
  •  
  •  
  •  
  • COME POTETE VEDERE HO TORNITO LE COLONNINE PORTA PIASTRA RADIO ABBASSANDO IL BARICENTRO NOTEVOLMENTE.
  • PER RENDERE IL LAVORO PERFETTO HO BLOCCATO IL SERBATOIO CON DUE CLIPS COME USA NELLE 4WD
  •  
  • SECONDO HO FRESATO I SUPPORTI DEI BARILOTTI PER EVITARE CHE L’ESTREMITA’ ANDASSE A FORZARE SULLA CARROZZERIA.
  •  
  •  
  •  
  • TERZA COSA DOVRO’ SOSTITUIRE IL SALVASERVO CON UNO PIU’ RESISTENTE.
  •  
  •  GUARDANDO I VARI MODELLI FRANCESI HO NOTATO CHE ANCORANO LA MARMITTA ALLA PIASTRA RADIO PER PERMETTERE AL TELAIO DI FLETTERE LIBERAMENTE A DX E SX, IL PROBLEMA E’ LA CONSISTENZA DELLA PIASTRA RADIO CHE DEVE SUPPORTARE  E AMMORTIZZARE TUTTO QUELLO CHE RIGUARDA LA MARMITTA
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • ORMAI LA TENDENZA PER LE RIGIDE E’ DI POTER REGISTRARE CONVERGENZA E CAMBER QUINDI HO DOVUTO ADEGUARE IL MIO MODELLO USANDO I BARILOTTI POSTERIORI DELLA KYOSHO, ISPIRANDOMI AD UN MODELLO DI PRODUZIONE ITALIANE.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  ANCHE SULL’ANTERIORE HO DOVUTO MODIFICARE ALCUNE COSE:
  • SALVASERVO SUL TELAIO
  • E SALVESERVO TIPO VECCHIO PER OVVIARE AI PROBLEMI DEL SALVASERVO MONTATO DIRETTO SUL SERVO.
  •  
  •  

Questa voce รจ stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.