MONTAGGIO MOTONICA CLASSIC

  • DALLA PROSSIMA SETTIMANA MONTEREMO UNA MOTONICA P8 CLASSIC FOTOGRAFANDO I VARI PASSAGGI E ELENCANDO LE PARTICOLARITA’ DI QUESTO MODELLO AD OGGI TRA I PRODOTTI IN SERIE IL PIU’ BELLO E CURATO NEI MINIMI PARTICOLARI.
  • DI SEGUITO EFFETTUEREMO UNA PROVA IN PISTA PER VALUTARE IL COMPORTAMENTO DEL MODELLO, ANALIZZARE IL MIGLIOR SET-UP E SE NECESSARIO VALUTARE PICCOLE MODIFICHE.
  • PARTICOLARE CURA SARA’ DEDICATA AL DIFFERENZIALE A SFERE CERCANDO LA REGOLAZIONE MIGLIORE.
  • APPENA APERTA LA SCATOLA 
  •  
  • IL MANUALE PER IL MONTAGGIO E’ FATTO IN MANIERA CHE ANCHE UN NEOFITA RIESCA A COMPLETARE IL MONTAGGIO SENZA INTOPPI .
  • BUSTA ‘A’
  • INIZIA IL MONTAGGIO, CON L’ISTRUZIONI A FIGURE NON TROVIAMO INTOPPI, CONSIGLIO D’ UNGERE CON UNA PUNTINA DI GRASSO L’O-RING ALLOGGIATO NELLA GHIERA  REGOLA DUREZZA DEL SALVASERVO.
  •  PER FAR COMBACIARE PERFETTAMENTE LA PIASTRA COLOR ARGENTO AL TELAIO OCCORRE SVASARE I FORI DALLA PARTE INFERIORE DELLA MEDESIMA PER PERMETTERE ALLA PARTE DELLA VITE CHE SPORGE DAL TELAIO D’ INSERIRSI NELLA PIASTRINA ARGENTO. (NELLA PRIMA MOTONICA CHE HO MONTATO LE SVASATURE ERANO PRESENTI E LA PIASTRINA ERA ANODIZZATA)
  • PRIMA DI MONTARE IL DIFFERENZIALE CONTROLLATE IL PIATTELLO IN ALLUMINIO CON I 10 FORI DOVE ALLOGGIANO LE SFERE, VEDRETE CHE LE SEDI PRESENTANO DELLE SBAVATURE, RIPULITELE CON UNA LIMA A TONDINO, STESSA CURA DOVRETE RISERVARLA AI TAGLI SULLA GHIERA SMUSSANDO GL’ANGOLI
  •  
  • PRIMA DI MONTARE IL CONI SULLA BANCATINA HO INGRASSATO I SEMIASSI E I BICCHIEROTTI PER PRESERVARLI DALL’USURA
  • ATTENZIONE MISURATE COL CALIBRO LE RONDELLE DA INTERPORRE TRA LE BANCATINE E I CONI PORTA MOZZI, ESSENDO STANPATE NON SONO TUTTE UGUALI.
  • ESTETICAMENTE UN BEL PRODOTTO, PECCATO CHE LA REGOLAZIONE CAMBER E CONVERGENZA SIA DIFFICOLTOSA DA FARE IN PISTA.
  •  
  •  
  • PER PERMETTERE AL SERBATOIO DI NON TOCCARE IL TELAIO HO INSERITO TRA L’O-RING E IL SUPPORTO UN DISTANZIALE IN ALLUMINIO.
  • E’ IL MOMENTO DI SCEGLIERE IL MOTORE E LA MIA SCELTA  E’ UN PICCO P3, GRANDE AFFIDABILITA’ A UN PREZZO SUPER, EURO 130.00 , PERSONALMENTE PENSO CHE IN FUTURO SE NON VOGLIAMO UCCIDERE QUESTA CATEGORIA L’UNICA COSA DA REGOLAMENTARE SARA’ IL MOTORE, ES. TRE TRAVASI O DI COSTO NON SUPERIORE A 200.00 EURO. 
  • MONTATO IL MOTORE E L’IMPIANTO RADIO, CONTROLLATO UN MINIMO DI GEOMETRIE NON RIMANE CHE PROVARLA, OPSSSS NEVICA, IN ATTESA DI GIORNI PIU’ CALDI CI RILASSIAMO OSSERVANDOLA.
  • CONSIDERAZIONI DOPO IL MONTAGGIO
  • OTTIME RIFINITURE, CURA DEI PARTICOLARI, E’ UN PRODOTTO RACING, SICURAMENTE GIOVANE, MA IL RILANCIO DELLA CATEGORIA CON I MOLTEPLICI PILOTI CHE L’USERANNO POTRANNO DARE CONSIGLI E  PORTARE QUESTO MODELLO AI GRADINI PIU’ALTI DEL PODIO.
  • FINALMENTE IN UNA PAUSA PRANZO SONO RIUSCITO A FARE QUALCHE GIRO, ANCHE SE ALCUNE CURVE ERANO UMIDE VISTO LE ABBONDANTI PRECIPITAZIONI DI QUESTO PERIODO.
  • I PRIMI GIRI HANNO EVIDENZIATO UNA MACCHINA MOLTO NERVOSA NELL’ INSERIMENTO E CON POCO GRIP SUL RETROTRENO.(40 SH ANT. E 30 SH.POST.).
  • PRIMA MODIFICA HO ALLARGATO LA CARREGGIATA  ANT. A 260 CONTRO I 256 MM. DELLA SCHEDA .
  • SECONDA MODIFICA HO PORTATO LA CONVERGENZA POSTERIORE A 2,5/3 GRADI.
  • IN QUESTA CONFIGURAZIONE RIUSCIVO A GIRARE SENZA GROSSI PROBLEMI ANCHE SE L’ASFALTO NON PERFETTAMENTE ASCIUTTO NON GRADIVA MOLTO IL DIFF. A SFERE.
  • OTTIMA LA FRIZIONE REGOLABILE DI SCATOLA, REGOLATA AL BANCO E’ STATA PERFORMANTE DAL PRIMO GIRO.
  • UNA MODIFICA CHE CONSIGLIO E FARSI COL TORNIO O METTENDO DELLE RIPARELLE, UNO SPESSORE TRA IL SUPPORTO IN ALLUMINIO E IL PORTA MOZZO IN PLASTICA, EVITANDO CHE PICCHIANDO O INSERENDO CON FORZA LA GOMMA SUL PERNO RUOTA LA DISTANZA DE DUE PEZZI VARI INAVVERTITAMENTE RENDENDO IL MODELLO INGUIDABILE.
  • COME POTETE VEDERE SONO APPARSI DEI FORI SUL TELAIO.
  • IL FORO IN CORRISPONDENZA DEL MOTORE E’ PER MIGLIORARE IL RAFFREDDAMENTO, MENTRE I SEI FORI LATERALI SERVONO A FAR TORGERE ULTERIORMENTE IL TELAIO, PER LA MIA ESPERIENZA IN UNA RIGIDA SE IL TELAIO TORGE NEL CENTRO AIUTA IL MODELLO NELLA TENUTA.
  • APPENA IL TEMPO CONCEDERA’ UN PO DI TREGUA PROVERO’ QUESTA MODIFICA E VI FARO’ SAPERE.  
  •  
  • FINALMENTE IL TEMPO HA DATO UN PO DI TREGUA A NOI MODELLISTI, E NON CI SIAMO FATTI SFUGGIRE L’OCCASIONE DI PROVARE I NS. MODELLI.
  • COME VEDETE NUOVA CARROZZERIA E NUOVA MOTORIZZAZIONE PICCO EVO2, CON IL SOLE IL PASSO CON IL DIFF. A SFERE E’ MIGLIORATO NOTEVOLMENTE .
  • DOPO ALCUNE PROVE IN PISTA HO DECISO DI FARE UN PO DI MANUTENZIONE, TUTTO OK, SALVO CHE ALL’INTERNO DEI CONI PORTA MOZZI POSTERIORI IL CUSCINETTO ERA RICOPERTO DI POLVERE, DETRITI, PALLINI DI GOMMA ECC ECC, IL MOTIVO? I CONI NON SPIANANO CON LA BANCATINA QUINDI LA POLVERE PUO’ PENETRARE ALL’INTERNO COME PUO’ PENETRARE DAL PERNO RUOTA CHE E’ FORATO.
  • COSA FARE?
  •  
  •  
  •  
  •  COME POTETE VEDERE DALLE FOTO BASTA PROCURARSI UN TAPPO DA VINO DI QUEGLI MODERNI, SINTETICI, LO TAGLIATE A FETTE  DI TRE MM. POI CON UN TUBETTO D’ALLUMINIO INSERITO NEL TRAPANO A COLONNA RICAVATE DEI CILINDRETTI CHE INSERIRETE NEI PERNI RUOTA A PRESSIONE FINO ALLA BATTUTA INTERNA.
  • PER L’ALTRA APERTURA PROCURATEVI DELLA GOMMAPIUMA E INSERITECI IL SEMIASSE FACENDO ATTENZIONE A NON ALLARGARE TROPPO IL FORO POI INSERITE IL TUTTO DENTRO AL CONO E IL GIOCO E’ FATTO, VEDRETE COSI’ CHE I VS CUSCINETTI SARANNO PULITI ANCHE DOPO DIVERSE ORE D’UTILIZZO.
  • FATEMI SAPERE LA VS OPINIONE?
  • ECCOLA RIMONTATA PRONTA PER UN’ ALTRO TEST IN PISTA
  • ALCUNE MODIFICHE REALIZZATE PER MIGLIORARE LA COMPETIVITA’ DEL VS AUTOMODELLO
  • DIFFERENZIALE AD INGRANAGGI MANTUA ADATTATO ALL’ISTALLAZIONE SULLA MOTONICA.
  • BASCULINO ADATTATO A RICEVERE IL SERVO
  •  
  • SUPPORTO SERVO DEL GAS SOLLEVATO DAL TELAIO PER RENDERE INDIPENDENTE IL TELAIO
  •  
  •  
  •  

Questa voce รจ stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.